Il profumo ha un grande potere evocativo: in quanto strumento di comunicazione simbolica dotato di un linguaggio proprio, a seconda delle sue varie sfumature veicola un preciso messaggio. E’ considerato dai maestri profumieri come una sinfonia musicale, dove ogni goccia é una nota, per noi il profumo é anche arte, gioco, divertimento, emozioni, ricordi, una vera esperienza olfattiva su misura per il gusto personale di ognuno.
Con l’assistenza di un Perfume Coach sarà possibile creare il proprio profumo, unico come un’opera d’arte, scegliendo fra 8 diversi basi e 33 differenti oli essenziali puri, fra i migliori usati nel mondo del profumo e scelte da uno dei migliori nasi italiani nel mondo.
Il processo di realizzazione della fragranza si svolgerà a occhi chiusi, per lasciarsi guidare esclusivamente dalla propria sensibilità e dal flusso delle emozioni recondite che le essenze risveglieranno nell’animo.
Oltre al profumo sarà unico anche il confezionamento, con boccetta spray in vetro serigrafato racchiusa in una pratica scatolina, che vi permetterà di portare sempre con voi il vostro profumo a 15 ml rendendo unico e indimenticabile ogni momento.

Perfume has a remarkable evocative power: as a symbolic medium of communication with its own language, depending on its different undertones it vehicles a precise message. Perfumer masters consider it as a musical symphony, where every drops stands as a note, for us perfume is also art, pastime, amusement, emotions and memories, a true tailor-made olfactory experience for the personal taste of everyone.
Guided by a Perfume Coach, it will be possible to create your own perfume, unique as a work of art, by choosing among 8 different bases and 33 different pure essential oils, among the best used in the world of perfumery and selected by one of the best Italian noses in the world.
The creative process will take place with your eyes closed, to let yourself be guided exclusively by your own sensitivity and by the flux of memories, relying on the suggestions and the recondite emotions that the essences will awake in the soul.
Besides the perfume, the packaging too will be unique, with a glass silk-printed spray bottle and a little box case that allows you to carry your 15ml perfume wherever you go, making every moment unique and inimitable.

 

Sniff Sniff nasce dall’idea di Paolo Borlenghi, da sempre un sognatore, uno spirito hippie, un animo positivo e solare. Proprio il sogno è una costante nella sua vita, che negli anni l’ha portato a ideare Dream Museum – fucina di falsi d’autore situata un tempo a Milano in via Montenapoleone – e Dream Love – applicazione mobile che, anticipando l’odierno Tinder, aiutava a rompere il ghiaccio per conoscersi nel contesto reale.

Naturalizzato milanese, nasce in provincia di Parma, città che si lega alla storia del profumo durante la reggenza della duchessa Maria Luigia, amante della violetta tanto da volerne estrarre l’essenza.
In questo contesto Paolo matura una forte passione per il mondo della profumeria, coltivandola negli anni attraverso viaggi ed esperienze a essa legate.

Ma ciò che fa scattare in lui una devozione quasi assoluta verso il mondo dei profumi é l’incontro, la sera dell’inaugurazione della mostra “Love Difference” di Michelangelo Pistoletto nel suo Laboratorio d’Arte Contemporanea Dream Factory a Milano, con una misteriosa donna.
Per svariati motivi ne perde il contatto, ma affascinato come mai gli era successo prima d’ora, decide di ricreare il profumo da lei indossato quella sera, per mantenere indelebile almeno il ricordo di quella fulminante occasione.

Prima di dormire, ancora oggi il pensiero di quella donna ritorna nella mente di Paolo con il suo profumo: indelebile eppure evanescente al tempo stesso.
Paolo non può dunque fare a meno di sperimentare utilizzando le più diverse materie prime al fine di ricreare quel mix indimenticabile. Appassionato d’arte, prima ancora che di profumo, utilizza le essenze come un pittore utilizzerebbe i colori della sua tavolozza, creando sinfonie e accordi emotivi che arrivano dritti al cuore.

Ecco come, con il passare nel tempo, questa ricerca si trasforma in un’esperienza che coinvolge amici e conoscenti fino a diffondersi fra il pubblico milanese: nasce così in Dream Factory, luogo del memorabile incontro con la donna che tutto ciò aveva contribuito a far sorgere,“Sniff Sniff”, format per la creazione di profumi su misura.

Vari clienti hanno nel tempo vissuto e apprezzato questa esperienza olfattiva. Ad oggi, tuttavia, Paolo non é riuscito a ricreare il profumo della donna, né a rincontrarla: ma se la speranza é l’ultima a morire, il sogno continua.